Assoidroelettrica | Regione Valle d’Aosta, moratoria sull’idroelettrico: dopo l’esposto alla Commissione Europea, arriva il primo dei due ricorsi di Assoidroelettrica al Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche
5750
post-template-default,single,single-post,postid-5750,single-format-standard,cookies-not-set,mkd-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.4.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_text_scaledown,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Regione Valle d’Aosta, moratoria sull’idroelettrico: dopo l’esposto alla Commissione Europea, arriva il primo dei due ricorsi di Assoidroelettrica al Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche

Dopo aver inviato un esposto alla Commissione Europea, nonchè ai massimi vertici delle Istituzioni Italiane, viene presentato il ricorso al TSAP del quale in allegato si può prendere visione del testo integrale.

Assoidroelettrica, al fine di poter garantire la massima incisività alle sue azioni di difesa della libera imprenditoria privata nel comparto idroelettrico italiano, sta coordinando le attività che termineranno con la presentazione di un ulteriore ricorso, sottoscritto da un consistente numero di suoi associati.

 

Assoidroelettrica, Ricorso al TSAP Valle d’Aosta