Assoidroelettrica | Le Attività di Assoidroelettrica per il Territorio
6375
post-template-default,single,single-post,postid-6375,single-format-standard,cookies-not-set,mkd-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.4.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_text_scaledown,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Le Attività di Assoidroelettrica per il Territorio

REGIONE SICILIA, AL VIA UN’IMPORTANTE COLLABORAZIONE
IMG-20171005-WA0029

L’Associazione ha partecipato ieri ad un evento organizzato in Provincia di Enna dall’Ing. Guido Sciuto. L’incontro, volto a trattare il tema delle rinnovabili sull’isola, ha nello specifico consentito di porre le basi per un rapporto di collaborazione tra Assoidroelettrica, ENEA ed Università di Catania al fine di valorizzare il piccolo e medio idroelettrico sul territorio.
Alla presenza del Dott. Paolo Morgante, ricercatore ENEA del CCEI Catania, e del Prof. Antonio Cancelliere, docente di Idrologia e Costruzioni Idrauliche dell’Università di Catania, il dialogo è stato cordiale quanto proficuo in ottica di sviluppo sostenibile.




DISTRETTO IDROGRAFICO DEL PO: ASSOIDROELETTRICA INTEGRA IL PROPRIO CONTRIBUTO

A seguito dell’incontro presso l’Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po tenutosi lo scorso 26 settembre, gli esperti dell’Associazione hanno fornito una ulteriore integrazione al contributo a suo tempo depositato, della quale è possibile prendere visione integrale premendo il link sottostante:


Assoidroelettrica – Integrazione all’Analisi Direttiva Derivazioni


Premendo il collegamento seguente è altresì possibile prendere visione del contributo fornito dall’Associazione:



Assoidroelettrica – Analisi Direttiva Derivazioni

Assoidroelettrica desidera nuovamente ringraziare Daniele Cerato, Giorgio Colombo, Marco Galfrè, Luca Macario, Daniele Pirra, Andrea Porro e Dario Ughetto, membri delle Commissioni dell’Associazione che per oltre un anno hanno lavorato gratuitamente alla redazione di un documento di alta valenza scientifica, in sede di discussione, condiviso pienamente dal Presidente della locale Federidroelettrica, segnale che giova alla Categoria supportato anche da espressioni di gratitudine pervenute da membri di Giunta della stessa Federazione.


L’Associazione precisa che i sopracitati membri delle Commissioni risultano essere fra i più qualificati professionisti operanti sull’Arco Alpino del Distretto Idrografico del Po, e che si rendono a disposizione di tutti gli Operatori che ne facciano espressa richiesta.


REGIONE TOSCANA: L’ASSOCIAZIONE CONCERTA MODALITÀ SEMPLIFICATE DI ACCESSO ALLE SCONTISTICHE

Dopo aver ottenuto la possibilità di poter fruire di importanti sconti sui canoni da versare alla Regione Toscana, l’Associazione ha ora instaurato una seconda fase di confronto con l’Assessorato all’Ambiente volto a semplificare le procedure di accesso alle scontistiche in parola. Espressioni di gratitudine vengono in merito rinnovate all’Assessore Federica Fratoni ed ai suoi collaboratori.
Ulteriori novità saranno tempestivamente comunicate agli Operatori.


REGIONE VALLE D’AOSTA: AGGIORNAMENTO DEL PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE

Purtroppo dal 2012 ad oggi la Regione Valle d’Aosta con ben tre moratorie ha posto i Produttori idroelettrici privati, operanti nel campo delle piccole e medie, derivazioni d’innanzi a situazioni difficilmente sostenibili. Assoidroelettrica ha partecipato a numerosi incontri e recentemente ha inoltrato la nota della quale è possibile prendere visione integrale premendo il pulsante sottostante:


Assoidroelettrica – Osservazioni alla Relazione di sintesi


Tra i temi all’ordine del giorno in Regione Valle d’Aosta l’Associazione non vuole trascurare quello dei DMV, inspiegabilmente differenziati tra operatori pubblici e privati.