Assoidroelettrica | Oggi Assoidroelettrica a Villa Pamphili
7253
post-template-default,single,single-post,postid-7253,single-format-standard,cookies-not-set,mkd-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.4.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_text_scaledown,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Oggi Assoidroelettrica a Villa Pamphili

Oggi Assoidroelettrica ha consegnato nelle mani del Premier Giuseppe Conte una sintetica proposta per il rilancio del settore idroelettrico in Italia. Ciò è avvenuto nell’ambito della Federazione FINCO che raggruppa circa quaranta associazioni di categoria, alla quale questa realtà ha deciso di aderire in qualità di unico referente per l’idroelettrico, al fine di garantire maggiore incisività alle proprie azioni, animata da spirito collaborativo tra contesti di rappresentanza.


Ponendosi fin da subito a disposizione per la partecipazione a mirati gruppi di lavoro l’Associazione nella brevissima nota consegnata al Presidente Conte ha voluto premettere quanto critico sia l’andamento dei prezzi di mercato dell’energia ed in considerazione di ciò quanto risulti indispensabile tutelare innanzitutto gli impianti più fragili, ovvero quelli di minori dimensioni, tuttavia anche i grandi, che mai si erano trovati a cedere l’energia a 20€/MWh.
Con riferimento alle grandi derivazioni l’Associazione ha manifestato la chiara esigenza di una unica norma a livello nazionale in grado da un lato di evitare sgradevoli conflitti di interesse concretizzabili nel fatto che il concedente possa in taluni casi coincidere con l’aspirante concessionario, d’altro canto garantire il contenimento del divario economico tra le regioni del nord e quelle del sud, già in forte difficoltà. Idroelettrico, prima storica fonte di produzione di energia in Italia, patrimonio della Nazione.


Altro punto cardine della tutela del settore è legato al contenimento di canoni e sovracanoni.


Assoidroelettrica ha inoltre evidenziato come risulti indispensabile giungere ad una semplificazione amministrativa nel rilascio delle autorizzazioni alla costruzione di nuovi impianti.


Premendo il collegamento sottostante è possibile prendere visione della nota in parola:



Nota di Assoidroelettrica