Assoidroelettrica | Distretto Idrografico del Po: Direttiva Derivazioni
6361
post-template-default,single,single-post,postid-6361,single-format-standard,cookies-not-set,mkd-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.4.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_text_scaledown,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Distretto Idrografico del Po: Direttiva Derivazioni

In data odierna si è tenuto presso la sede dell’Autorità di Bacino del Po un tavolo tecnico volto a trattare il tema della cosiddetta “Direttiva Derivazioni”. Questo incontro si è tenuto al termine di oltre un anno di lavoro effettuato dei Professionisti delle Commissioni di Assoidroelettrica, per i cui contenuti l’ADBPO si è pubblicamente complimentata.
Vivo apprezzamento è rivolto a  Daniele Cerato, Giorgio Colombo, Marco Galfrè, Luca Macario, Daniele Pirra, Andrea Porro e Dario Ughetto, qualificatissimi autori del documento visionabile integralmente  premendo il seguente  pulsante.


Assoidroelettrica – Analisi Direttiva Derivazioni


Al citato tavolo Assoidroelettrica è stata la sola Associazione di Categoria specifica per la fonte che in merito alla citata Direttiva Derivazioni ha fornito un suo contributo. L’Associazione ha oggi molto apprezzato l’atteggiamento del Presidente di Federidroelettrica il quale, presente, non avendo fornito un proprio contributo ha però pubblicamente condiviso a pieno i contenuti del lavoro fatto da Assoidroelettrica.
Il fatto che anche Associazioni localmente organizzate decidano di rafforzare l’indipendente voce dell’idroelettrico, oggi in ambito nazionale garantita da Assoidroelettrica, assai giova alla Categoria,
in un momento di grande necessità. Ciò che infatti è purtroppo emerso nel corso dell’incontro odierno è un futuro sempre più incerto per i nuovi progetti di piccole medie dimensioni, per il quale urge conseguentemente organizzare quanto prima un tavolo al Ministero dell’Ambiente al fine di trattare la materia su scala nazionale.
Maggiori rassicurazioni sarebbero invece emerse sul fronte dei rinnovi.

Assoidroelettrica ritiene di fondamentale importanza per lo sviluppo sostenibile la massima valorizzazione possibile delle centrali di piccola e media dimensione.