Assoidroelettrica | Il Futuro dell’Idroelettrico: Incontro al Ministero dell’Ambiente e con Gli Assessori della Regione Toscana
6056
post-template-default,single,single-post,postid-6056,single-format-standard,cookies-not-set,mkd-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.4.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_text_scaledown,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Il Futuro dell’Idroelettrico: Incontro al Ministero dell’Ambiente e con Gli Assessori della Regione Toscana

Il 2 febbraio u.s. Assoidroelettrica ha incontrato al Ministero dell’Ambiente il Capo della Segreteria Tecnica del Ministro al fine di discutere del futuro dell’idroelettrico nei prossimi tre anni.
La Delegazione di questa Associazione ha trattato sia il tema dell’impatto, sia quello legato ai grandi benefici che gli impianti idroelettrici apportano all’ambiente e quindi alla collettività.
Assoidroelettrica ha evidenziato come sia di fondamentale importanza garantire almeno tre anni di stabilità al settore, così da poter permettere la realizzazione di molte iniziative per le quali ad oggi sono già state investite dagli Imprenditori ingenti somme.
Al tal proposito al Prof. Medaglia è stato chiesto di confrontarsi con il MISE rappresentando, nelle fasi di concertazione di nuovi provvedimenti a favore delle rinnovabili, gli importanti benefici che il nostro Comparto è in grado di mettere in campo a favore dello sviluppo sostenibile.
Lo stesso Professore ha da subito manifestato grande interesse alla materia e spirito di collaborazione, attenzioni per le quali Assoidroelettrica desidera ringraziarlo a nome di tutti i suoi componenti.
A breve seguiranno ulteriori incontri presso lo stesso Ministero.

Nel pomeriggio Assoidroelettrica ha incontrato gli Assessori all’Ambiente ed al Bilancio della Regione Toscana, per fare il punto della situazione sul grave problema dell’aumento dei canoni di concessione delle acque. A giudizio di questa Associazione con l’Amministrazione si è instaurato un buon rapporto che dovrebbe dar luogo, entro fine marzo, ad una nuova più favorevole rideterminazione dei canoni in parola.
L’incontro di ieri è avvenuto a seguito di un confronto che lo scorso 27 gennaio si è tenuto a Diecimo con gli Operatori del Settore, volto a concertare la posizione da tenere con la Pubblica Amministrazione.
In vista dell’incontro di ieri, al fine di sensibilizzare sia la classe politica che le popolazioni locali, Assoidroelettrica ha provveduto a chiedere la pubblicazione di alcuni articoli di giornale.

 

Premendo il link sottostante è possibile prendere visione di un articolo de “il Tirreno”, apparso il giorno 28 u.s.

Articolo de “il Tirreno”

 

Nella giornata del 3 febbraio u.s. in Valle d’Aosta, Assoidroelettrica effettuerà alcuni incontri con i Produttori volti a pianificare le strategie di azione che nel corso del 2017 dovranno caratterizzare l’operato di questa Associazione sul Territorio Regionale.