Assoidroelettrica | Decreto FER: le Ultime Frenetiche attività di Assoidroelettrica
6853
post-template-default,single,single-post,postid-6853,single-format-standard,cookies-not-set,mkd-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.4.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_text_scaledown,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Decreto FER: le Ultime Frenetiche attività di Assoidroelettrica

E’ questa la fase decisiva dei lavori al nuovo Decreto FER, è adesso il momento di concentrare il pieno delle attività nel tentativo di salvare lo sviluppo dell’idroelettrico. L’Associazione in questi giorni sta svolgendo diversi incontri ai vertici, alcune importanti interlocuzioni si sono tenute con il Ministero dell’Ambiente.

Tra gli obiettivi primari quello di continuare a garantire la realizzazione di centrali che sottendono tratto d’asta di fiume, con particolare riguardo alle iniziative dell’ultima Tabella C. Oggi esistono gli strumenti scientifici per monitorare lo stato di salute dei fiumi valorizzati dalle derivazioni idroelettriche e conseguentemente è possibile trarre quegli spunti volti ad intraprendere le azioni tese a garantire la sostenibile gestione della produzione che ricordiamo essere indispensabile nel contrasto al fenomeno delle morti da inquinamento.

Assoidroelettrica sta continuando a coinvolgere anche altre associazioni che stanno rispondendo ottimamente con attività coordinate.