Assoidroelettrica | Regione Lombardia: Novità in Materia di Obblighi Ittiogenici
7286
post-template-default,single,single-post,postid-7286,single-format-standard,cookies-not-set,mkd-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.4.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_text_scaledown,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Regione Lombardia: Novità in Materia di Obblighi Ittiogenici

Regione Lombardia, con d.d.s. n.9329 del 30 luglio 2020, ha emanato le disposizioni attuative per l’assolvimento degli obblighi ittiogenici da parte dei titolari di concessione di derivazione idrica da acque superficiali.
Tali disposizioni prevedono l’assolvimento degli obblighi mediante tre diverse modalità:

  • corresponsione in denaro a favore di Regione Lombardia;
  • semina diretta di ittiofauna;
  • realizzazione di progetti mirati alla salvaguardia dell’ittiofauna autoctona.



Oltre alla corresponsione in denaro, vengono quindi recuperate le pratiche di semina diretta cui in passato si faceva ampiamente ricorso, demandando tuttavia il piano di immissione ad una regia tecnica specialistica, nonché ad una valutazione da parte degli organi regionali competenti.
La terza modalità introdotta dalle nuove disposizioni, invece, apre scenari molto interessanti. Senza alcun aggravio economico a carico del concessionario, infatti, si può impiegare il budget previsto dagli obblighi ittiogenici per strutturare progetti attivi di riqualificazione ambientale e naturalistica dei corsi d’acqua attuando direttamente azioni di conservazione di habitat e specie contribuendo così direttamente al miglioramento della qualità degli habitat. Si tratta di una opportunità strategica che apre agli operatori del settore l’opportunità non solo di attuare progetti concreti di salvaguardia e recupero dell’ambiente, ma anche di rilanciare la propria immagine e ruolo sociale tra i portatori di interesse che fruiscono dei corsi d’acqua e delle sue risorse. Assoidroelettrica è a disposizione per fornire supporto ed indirizzo attraverso i propri tecnici per sviluppare queste nuove opportunità.


L’Associazione ringrazia la Dott.ssa Antonella Anzani ed il Dott. Alessandro Marieni, membri della II Commissione – Ambiente e Sicurezza – di Assoidroelettrica, per l’importante lavoro svolto in merito nonché per il contributo fornito all’Associazione.
Altresì l’Associazione ringrazia Massimiliano Verga per la fattiva attenzione e la sensibilità rivolta a contemperare la salvaguardia della fauna ittica con la produzione, in modo corretto, di energia rinnovabile idroelettrica.