Assoidroelettrica | Udienza di Merito dell’Appello Avverso la Sentenza che ha Annullato la Graduatoria degli Impianti Ammessi agli Incentivi D.M. 23 Giugno 2016
7449
post-template-default,single,single-post,postid-7449,single-format-standard,cookies-not-set,mkd-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.4.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_text_scaledown,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Udienza di Merito dell’Appello Avverso la Sentenza che ha Annullato la Graduatoria degli Impianti Ammessi agli Incentivi D.M. 23 Giugno 2016

Questa mattina si è tenuta dinanzi alla Sezione Quarta del Consiglio di Stato l’udienza di merito avente ad oggetto l’appello presentato dal Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. avverso la sentenza TAR Lazio n.11408/2020 di annullamento della graduatoria degli impianti iscritti al Registro IDRO_RG2016.
Assoidroelettrica, rappresentata e difesa dall’Avv. Ambrogio Papa, ha presenziato a tale udienza pubblica, nella quale il GSE, illustrando le ragioni per cui è inammissibile la richiesta di rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia UE avanzata dalla Mallero Energia S.r.l., ha insistito per l’annullamento della suddetta sentenza .


All’esito della discussione, l’appello è stato preso in decisione dal Consiglio di Stato, che si dovrà, quindi, pronunciare sostanzialmente in merito al provvedimento di formazione della graduatoria degli impianti iscritti al Registro IDRO_RG2016, già ritenuto valido ed efficace in via cautelativa dallo stesso Consiglio di Stato (ordinanza n.581/2021), avendo considerato intangibili e non disapplicabili gli atti presupposti che hanno determinato le risultanze dell’impugnata graduatoria (D.M. 23/06/2016 ed il bando di gara del 20 agosto 2016).


Assoidroelettrica provvederà ad informare prontamente in ordine alla pubblicazione della sentenza del Consiglio di Stato e, con il supporto dell’Avv. Ambrogio Papa, resta a disposizione di tutti i produttori per fornire tutte le informazioni ed i chiarimenti necessari in merito alla questione.