Assoidroelettrica | ALLARME SICCITA’: PROSEGUE IL LAVORO DI ASSOIDROELETTRICA
7558
post-template-default,single,single-post,postid-7558,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.4.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_text_scaledown,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

ALLARME SICCITA’: PROSEGUE IL LAVORO DI ASSOIDROELETTRICA

Continuano incessantemente le azioni dell’Associazione volte a sensibilizzare il Legislatore circa le gravi problematiche legate alla fortissima crisi idrica che sta colpendo il nostro Paese.


Venerdì u.s. a pagina quattro de Il Sole 24 Ore è stata pubblicata l’intervista al Direttore Taglioli della quale è possibile prendere visione integrale premendo il collegamento seguente:


Articolo de “Il Sole 24 Ore”


Nella serata di ieri il Consiglio dei Ministri ha proclamato lo stato di emergenza per le 5 regioni che ne avevano fatto richiesta (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia); si tratta di un primo passo che però non soddisfa a pieno le richieste dell’Associazione in quanto è necessario ottenere l’efficacia sull’intero territorio nazionale con una decorrenza che tenga conto del periodo reale interessante l’idroelettrico, ovvero, dall’inizio del 2022.


Tale tematica sarà anche trattata nel corso del convegno “Presente e Futuro dell’Idroelettrico” che si terrà a Desenzano del Garda il prossimo 16 settembre.


Al fine di agevolare l’organizzazione dell’evento gli interessati a partecipare possono inviare un’email all’indirizzo convegni@assoidroelettrica.it indicando nell’oggetto “Presente e Futuro dell’Idroelettrico 2022” ed i nominativi dei partecipanti nel testo.